La connessione internet del tuo appartamento è sicura

La connessione internet del tuo appartamento è sicura

Non importa dove risiedi, la sicurezza di Internet è fondamentale, ma gli appartamenti lo richiedono ancora di più. Gli affittuari negli appartamenti circostanti possono semplicemente utilizzare il Wi-Fi perché vivi vicino ai tuoi vicini. Ci sono più modi che mai nell’era di Internet mobile per le persone di rubare e abusare della tua connessione Internet.

Nel tuo complesso di appartamenti esistono numerose tecniche per scoraggiare i ladri di Internet. Ecco alcuni suggerimenti di sicurezza per i residenti degli appartamenti per aiutarti a chiudere i portelli virtuali e rafforzare le tue difese Internet.

Proteggi la connessione con una password

Dare via Internet non è il modo migliore per praticare la filantropia, mentre le donazioni di beneficenza sono meravigliose. La tua connessione dovrebbe essere protetta da password come prima barriera di difesa. Assicurati che la password sia qualcosa di speciale e oscuro, come il nome del tuo animale domestico o il numero dell’appartamento. La maggior parte dei tuoi vicini e dei loro visitatori rimarranno lontani da Internet, ma ciò non fermerà gli swiper più scaltri.

Quando generi la tua password, ricordati di:

1.10 o più caratteri

2. Usa una combinazione di lettere maiuscole e minuscole.

3. Incorporare simboli e numeri

Osserva il tuo utilizzo dei dati e la velocità di Internet

Presta molta attenzione alla quantità di dati che utilizzi e al funzionamento di Internet. Sta funzionando lentamente senza una ragione ovvia? Potrebbe essere un segno che un’altra persona sta usando il tuo Wi-Fi. Spegnere tutti i gadget è un’altra strategia per contrastare gli squatter della connessione. Successivamente, controlla se il router lampeggia. In tal caso, un’altra persona sta utilizzando Internet.

Non ha senso avere una password se viene data a tutti, quindi fai attenzione a chi la condividi. Per quanto possibile, nascondi il passcode Wi-Fi per proteggere la tua connessione. Se eri un buon vicino e hai condiviso la tua password con un nuovo inquilino mentre stavano configurando il loro servizio, assicurati di cambiarla subito e tenere traccia del tuo utilizzo. Lo stesso vale se viene un amico di un amico e deve andare online.

Prendi in considerazione la possibilità di creare un secondo SSL guest se ne hai la possibilità. In questo modo, puoi monitorare la tua Internet ospite e modificare la password se necessario.

Limita la portata del segnale Wi-Fi.

Qualcuno deve essere nel raggio d’azione per ricevere il segnale. Limita chi può accedere alla connessione se il raggio d’azione non va troppo oltre i confini dell’unità. Probabilmente ci vorrà del tempo per regolare la portata del segnale, ma ne vale la pena. L’impostazione del router dovrebbe essere cambiata in 8011.g, un segnale più basso. Anche la posizione del router può avere un impatto; sebbene muri e barriere aiutino a ostacolare il segnale, finestre e porte aumentano.

Usa programmi firewall

Il monitoraggio della tua attività online è un’attività 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Il tuo software firewall condurrà l’indagine e ti avviserà se viene trovato qualcosa di sospetto. Sono disponibili software firewall sia premium che non a pagamento.

Configura il router per la massima sicurezza

L’abilitazione della crittografia confonderà efficacemente e renderà più difficile l’accesso ai dati quando vengono trasmessi in modalità wireless tra un dispositivo e un router. Esistono tre opzioni di crittografia, tuttavia è necessario prendere in considerazione solo WPA2. WEP e WPA, le versioni precedenti, non possono competere.

I router meno recenti potrebbero supportare solo WEP. L’acquisto di un nuovo router è una scelta migliore rispetto a affidarsi esclusivamente a WEP per la sicurezza. Sforzati di abilitare WPA2 sul nuovo router; ci vuole un po’ di tempo, ma ne vale decisamente la pena.

Per la massima sicurezza, puoi anche modificare le impostazioni del router come segue:

1. Modificare le impostazioni predefinite per la password amministratore e il login.

Imposta l’identificatore del set di servizi su zero (SSID)

3. Modificare il protocollo DHCP (Dynamic Host Configuration Protocol) in modo che solo pochi dispositivi selezionati, come il tuo, siano in grado di connettersi.

4. Disabilitare i diritti di amministrazione remota nelle impostazioni di amministrazione in modo che le regolazioni di sicurezza possano essere effettuate solo tramite una connessione connessa alla rete.

Metti il ​​D.L. con il tuo SSID

Vuoi impedire ad altri dispositivi di rilevare (raccogliere) il tuo Wi-Fi? Hai la possibilità di disabilitare la trasmissione SSID. Il tuo SSID verrà nascosto agli altri disabilitando la capacità di trasmissione, ma attenzione: non farlo a te stesso!

Elimina dalla tua mente il filtraggio degli indirizzi MAC

Forse peggio che non difendersi perché si abbassa la guardia è un falso senso di sicurezza. Sfortunatamente, il filtraggio degli indirizzi MAC fa sì che ciò accada troppo spesso. Dovresti essere in grado di configurare il tuo router in modo che solo i dispositivi con indirizzi MAC specifici possano accedere a Internet poiché ogni dispositivo ha un indirizzo MAC (Media Access Control) distinto.

Il filtro dell’indirizzo MAC impedirà a Joe normali di utilizzare il tuo dispositivo, ma qualcuno con esperienza in questo campo può facilmente prendere il tuo indirizzo e fingere che il suo dispositivo sia tuo. In caso di dubbio, chiedi consiglio. Se la tecnologia non fa per te, chiedi aiuto al tuo provider. Tutti i fornitori di servizi dovrebbero fornire informazioni sulla sicurezza di Internet che potrebbero aiutare a proteggere la connessione e il consumo di dati. Per configurare l’hardware in modo che Internet sia il più sicuro possibile, anche il servizio clienti potrebbe essere in grado di aiutarti.

Quando tutte le precauzioni di sicurezza hanno fallito e ritieni che qualcuno stia accedendo a Internet senza la tua autorizzazione, segnala l’incidente alle forze dell’ordine locali. Assicurati di informare anche il gestore dell’appartamento della circostanza.